Alessandro pellegrini canzoni sulla collina

Alessandro Pellegrini: Canzoni sulla collina

con Umberto Ferretti - Giacomo Rotatori - Mattia Leoni

« indietro
banner_pellegrini2
banner_pellegrini2

Quarto evento della rassegna "Musica in cantina" con le affascinanti creazioni del noto cantautore anconetano Alessandro Pellegrini.

 

Alessandro Pellegrini  voce, pianoforte, chitarra
Umberto Ferretti  chitarre
Giacomo Rotatori  fisarmonica
Mattia Leoni  percussioni

 

Venerdì 9 agosto

Inizio concerto ore 21 - Ingresso € 10 (fino a 12 anni gratuito)
Alle ore 19.45 degustazione guidata di 5 vini con stuzzichini gastronomici - € 10 su prenotazione.

Fattoria Le Terrazze - Via Musone 4 - Numana - Tel. 071-7390352

__________________________

 

ALESSANDRO PELLEGRINI  (sito web apellegrini.it)

Alessandro Pellegrini, cantautore anconetano, nasce nell’inverno del 1987 tra il mare e la campagna.
Incontra il pianoforte un anno dopo ed a sei decide fermamente di imparare a suonarlo. Studia musica classica e moderna con M.Guazzaroni e poi con S.Santoni all’Accademia Musicale di Ancona. Entra a far parte e fonda, negli anni, numerosi progetti musicali come pianista, cantante e compositore.

La prima canzone la scrive per gioco a diciassette anni e da lì iniziano ad arrivare tutte le altre.

Nel 2010 auto-produce il suo primo album “La casa senza scale”, contenente nove canzoni accomunate da sentimenti o da personaggi che cercano di andare oltre i gradini della propria condizione.

Partecipa con le sue canzoni a festivals, concorsi radiofonici e per Expo 2015, iniziative onlus in Estonia, rassegne, tour di poesia e musica, eventi di volontariato e beneficenza in tutta Italia.
Nel 2016 vince come cantautore il concorso nazionale “Giovani per la Musica” indetto dall’Orchestra Sinfonica G.Rossini di Pesaro, debutta col suo spettacolo di letture e canzoni “Ali di Cera“, incentrato sul mito di Dedalo e Icaro e partecipa con le sue canzoni a “Il Tenco Ascolta“, su invito del Club Tenco di Sanremo.

In Febbraio 2017 autoproduce e pubblica “Qualcosa“, il suo secondo album, dodici brani con i quali l’ascoltatore è invitato a osservare il mondo da un altro punto di vista, per trovare finalmente “quel qualcosa” che inseguiva da sempre.

Nel 2017 è insignito del Premio Nazionale Franco Enriquez per la profondità, intensità e fantasia dei suoi testi e per la solidità della sua architettura musicale.
Con il regista Paolo Strologo vince il premio del pubblico al Gargano Film Fest 2018 per il videoclip di “Qualcosa”.

Oltre al cantautore convivono in lui il laureato in Ingegneria Edile e Architettura, lo schermidore, l’agricoltore ad honorem e l’inguaribile romantico.

 

scarica la locandina: